Salerno, bimbo di 7 anni muore dopo aver mangiato al ristorante: 3 indagati

Sono tre gli scritti nel registro degli indagati dalla Procura di Salerno che sta indagando sulla morte di C.W., bimbo inglese di 7 anni deceduto ieri in ospedale, dove era ricoverato a causa di un malore dopo aver mangiato con i genitori in un ristorante in Costiera Amalfitana. Gli indagati, la cui iscrizione nel registro era un atto dovuto, sono il titolare del ristorante, il responsabile di sala e il cuoco. Sulla vicenda però sono ancora in pieno sviluppo le indagini condotte dai carabinieri del Nas di Salerno. L’autopsia sul corpo del bimbo intanto dovrebbe svolgersi all’inizio della prossima settimana.
Il bambino, secondo quanto riferisce la Procura in una nota, dopo aver consumato un pasto al ristorante, era stato colto da un malore e trasportato al presidio ospedaliero della Costiera Amalfitana in arresto cardiaco. Successivamente era stato trasferito al Santo Bono di Napoli. Nonostante le cure, le sue condizioni hanno continuato a peggiorare fino al decesso, avvenuto oggi alle 13. Secondo le prime ipotesi investigative – la morte sarebbe sopraggiunta a causa di uno shock anafilattico. Il piccolo, infatti, era allergico al latte e non si esclude che, malgrado gli avvertimenti dei genitori ai responsabili del ristorante, gli sia stato servito un pasto nel quale potevano essere presenti tracce di quel tipo di alimento.
La Procura ha disposto l’effettuazione di tutti i necessari accertamenti medico legali e dell’esame autoptico che sarà effettuato nei prossimi giorni. (Messaggero)

Rispondi

 
support
icon
Hai bisogno di aiuto ?
Close
call
0818718216
menu-icon
Support Ticket