Francia, veicolo contro militari alle porte di Parigi: sei feriti. Ricercato l’aggressore

Il mezzo ha travolto i soldati dell’operazione antiterrorismo Sentinelle a Levallois-Perret mentre uscivano dalla loro caserma ed è fuggito. Il sindaco: “Possibile attacco”

PARIGI –  Torna la paura in Francia dopo che un gruppo di militari dell’operazione antiterrorismo Sentinelle è stato investito da un veicolo, a quanto pare una Bmw, a Levallois-Perret, nel dipartimento di Hauts-de-Seine alle porte di Parigi. La prefettura locale ha riferito che i feriti sono sei, due in condizioni gravi. Ancora da chiarire la dinamica, ma inevitabile tornare con la mente agli attacchi terroristici che hanno sconvolto il Paese.

• RIUNIONE D’EMERGENZA A MINISTERO DELL’INTERNO
Il ministro dell’Interno francese, Gérard Collomb, si è riunito d’urgenza per seguire gli sviluppi della situazione dopo la presunta aggressione. Questa mattina, a Parigi, era in programma l’ultimo Consiglio dei ministri prima della pausa estiva con il presidente Emmanuel Macron. Il Palazzo dell’Eliseo si trova esattamente di fronte alla sede del ministero dell’Interno in Place Beauvau.
• INDAGINI A TUTTO CAMPO
Nessuna pista è esclusa, precisano gli inquirenti che stanno lavorando sul caso sottolineando che al momento “Nulla è escluso: un atto terroristico, il gesto di uno squilibrato o un semplice incidente stradale”, dopo il quale il conducente è scappato.
• ATTO DELIBERATO
“Si tratta di un atto a priori volontario”, ha dichiarato il dipartimento di polizia di Hauts-de-Seine e dello stesso parere è il sindaco di Levallois-Perret, Patrick Balkany, che parla di ‘possibile’ attacco. Il primo cittadino ha raccontato che i fatti si sono svolti in Place de Verdun, non lontano dal municipio: “Un’aggressione intollerabile, la trovo vergognosa”, ha detto, spiegando che l’auto, che sostava in ‘attesa’, ha accelerato “molto velocemente”, travolgendo il gruppo di militari del 35mo reggimento di fanteria. Due di loro sono stati ricoverati in condizioni gravi all’ospedale militare di Percy-Clamart. Gli altri quattro hanno riportato solo lievi ferite.
• QUARTIERE BLINDATO
Grande spiegamento di forze nel quartiere della Place de Verdun, il luogo dove i militari sono stati investiti a pochi metri dal municipio: è stato eretto un perimetro di sicurezza.
Tra l’altro, Levallois-Perret, è sede della divisione nazionale antiterrorismo della Francia.Spero “con tutto il cuore” che l’aggressore dei verrà al più presto fermato. Lo ha scritto il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, sul suo profilo Twitter. La prima cittadina di Parigi ha poi espresso tutto il suo sostegno ai militari colpiti.
Un’operazione di polizia è in corso per individuare il veicolo in fuga. Non è ancora chiaro se all’interno del veicolo ci fossero una o più persone. L’aggressione è avvenuta alle 8.35 di questa mattina, quando i militari impegnati nell’operazione anti terrorismo uscivano dalla loro caserma.

Rispondi

 
support
icon
Hai bisogno di aiuto ?
Close
call
0818718216
menu-icon
Support Ticket