CHIARIMENTI OBBLIGHI DVR ed ORGANIGRAMMA DELLE FIGURE RESPONSABILI

 

ESERCIZI COMMERCIALI – STUDI TECNICI  – FISCALI e LEGALI

 

Il DVR deve essere effettuato (con obbligo di Legge Art. 29, comma 5, del D.Lgs. 81/2008 e smi) per valutare i potenziali rischi presenti nella propria azienda o attività.

Questo per tutelare tutte le attività che si svolgono con dipendenti o anche senza di essi ma in maniera societaria (SAS, SnC, SRL, Coop, Associazioni, ecc.).

ALCUNI CHIARIMENTI IMPORTANTI sul DVR:

La redazione del DVR, oltre ad essere obbligatoria, principalmente  tutela il datore di lavoro della ditta che … in caso di incidente sul lavoro del lavoratore, collaboratore e/o socio , in quanto è il primo documento subito richiesto all’accadere di questi eventi  in sede ispettiva degli organi preposti vigilanti sul territorio.-

La redazione del DVR è di fondamentale importanza anche per la stesura obbligatoria dell’organigramma delle figure responsabili, addette alla gestione delle emergenze (addetto al primo soccorso – addetto antincendio ) sia dei lavoratori che anche della clientela tutta .-

Sottolinearne l’importanza è vitale ,pertanto affidarsi a PERSONALE QUALIFICATO sia per la elaborazione della valutazione dei rischi che nelle formazioni è di fondamentale importanza; una ditta che garantisce QUALITA’-PRODUZIONE-SICUREZZA è tutelata anche dagli ENTI PREVIDENZIALI che riconoscono la gestione aziendale a rischio di infortunio LIMITATO.

La corretta elaborazione del DVR….tutela il Datore di Lavoro anche per :

  • insorgenza di malattie professionali dei lavoratori
  • incidenti sul lavoro (anche considerato il tragitto da e verso il luogo di lavoro e la residenza del lavoratore)
  • infortuni casuali sul lavoro
  • infortuni procurati dalle strutture dell’ambiente di lavoro
  • infortuni procurati da eventi esterni, ecc.

 

Il DVR viene richiesto dagli enti preposti in caso di ispezione dell’attività, indipendentemente dal tipo di ispezione:

  • sanitaria
  • controllo sul lavoro sommerso
  • controllo sulla qualità delle procedure e dei materiali (nel settore alimentare)
  • controllo sull’ambiente di lavoro
  • controllo generale sull’attività
  • ecc.

il  DVR viene SEMPRE richiesto in questi casi:

  • Controllo da parte di INAIL, INPS e ASL
  • Assunzione personale dipendente con contratto di apprendistato o formazione (in caso di mancata presentazione decadimento dei benefici fiscali previsti)
  • Assunzione di personale con l’utilizzo dei voucher
  • Inserimento in ditta di stagisti
  • Partecipazione a gare d’appalto pubbliche di qualsiasi genere (mancato accesso alla gara per documentazione incompleta)
  • Partecipazione a forniture di opere o servizi per qualsiasi ente pubblico queli comuni, regioni, ecc, (esclusione per documentazione incompleta)
  • Partecipazione a forniture di opere o servizi per qualsiasi impresa partecipata o di proprietà della pubblica amministrazione (mancato accesso o sospensione temporanea dei pagamenti per mancati requisiti)
  • Partecipazione a forniture di opere o servizi per qualsiasi impresa privata con filiera di certificazione ISO o similari (mancato accesso o sospensione temporanea dei pagamenti per mancati requisiti)

Fondamentalmente la elaborazione del  DVR è di fondamentale importanza per la tutela della Vostra attività.

La redazione dello stesso, oltre a soddisfare gli obblighi di legge e le tutele sopra indicate, mette al riparo da sanzioni amministrative (anche penali in casi gravi) che vengono elevate in caso di mancata redazione e possesso del  documento.

Il DVR, una volta redatto, non ha scadenza e non necessita di modifiche o aggiornamenti tranne che in questi casi:

  • cambio sede
  • cambio tipo di attività
  • inserimento di altre attività
  • variazione societaria
  • sostituzione od integrazione di macchinari produttivi particolari

Il Presidente

ASSOCIAZIONE SECUR ITALIA”Europe Safety Operators”

Docente S.L. Francesco Nito

Rispondi

 
support
icon
Hai bisogno di aiuto ?
Close
call
0818718216
menu-icon
Support Ticket